Marzaghe Franciacorta

Marzaghe Franciacorta è una piccola azienda orientata alla qualità. I vigneti, situati nel cuore della Franciacorta con esposizione microclimatica ideale, sono curati personalmente per ottenere uve e vini di carattere e qualità superiori. La produzione riguarda i soli Franciacorta DOCG brut, saten, brut millesimato, rosé e dosaggio zero.

I vini proposti:
Saten Premier

Conciliante, suadente e straordinariamente penetrante, la spumeggiante cremosità lo rende un Franciacorta superbo, cortese ed elegante. Al naso denota sentori di frutta intagliati da accenni di vaniglia e nocciola. Molto equilibrato seppur dotato di carattere acuto e brillante. Vino da aperitivo, molto indicato per piatti a base di pesce.

Brut Treha

Blanc de blancs prodotto con uve raccolte nel primo vigneto di proprietà dell’azienda con estensione di 3 ettari (ha) dal quale prende il nome Treha. Sapore imprescindibile ed elegante con acidità bilanciata, ricco di tonalità fresche con echi di frutta e note floreali. Sfumature di brioche e crosta di pane. Vino da aperitivo e da tutto pasto.

Brut Millesimato

Franciacorta di pura sensibilità ottenuto dalle migliori uve delle migliori annate. La parziale fermentazione in barrique di rovere ed il lungo affinamento sui lieviti donano ad ogni bicchiere morbidezza e complessità sfocianti nel piacevole occhieggiare di vaniglia, mandorla e noce uniti alla fragranza del pane appena sfornato. Esalta i sapori senza mai prevalere.

Ricerca la ricetta:
RICERCA PER TIPOLOGIA
Ricette professionisti
Frullare prezzemolo rosmarino e timo al mixer fino a che si avrà una ...
Un crostaceo di grande nobiltà insieme ai sapori della terra per un ri...
Ricetta a cura de "La Trattoria 1960" di Brescia
Ammollare l'uva passa con poca acqua e intanto sbollentare le mandorle, pelar...
Mescolare i tuorli, lo zucchero e l'acqua fino a ottenere una crema densa e s...
Cuochi professionisti
Miramonti l'altro
Il Gelso di San Martino
Due angeli
San Marco
Villa Feltrinelli
Carlo Magno
Il mirto dell'Hotel Parco della fonte
Al porto
Seguici su